Redazione

12 Luglio 2019

Se gli investimenti energetici non vanno nella direzione auspicata

Il World Energy Investment dell’IEA scatta una fotografia dei principali trend degli investimenti globali nell’energia. Quel che mostra è poco rassicurante: i trend non sono in linea né con la futura domanda di energia, né con il percorso di decarbonizzazione avviato con l’Accordo di Parigi

20 Giugno 2019

La digitalizzazione alle porte del settore elettrico

La digitalizzazione sta permeando il settore elettrico. Come andrà a finire? Jean-Michel Glachant e Nicolò Rossetto della Florence School of Regulation ne parlano su Energia 2.19, offrendo un quadro analitico per comprendere meglio le opportunità che il mondo digitale può offrire a quello dell’energia.

20 Giugno 2019

I costi del non decidere

Alla vigilia dell’avvio del PNIEC mancano ancora le misure per la partecipazione delle rinnovabili a tutti i mercati a pronti e non è ancora operativo il mercato della capacità, scelto per garantire la disponibilità della capacità termica necessaria ad assicurare l’adeguatezza del sistema elettrico. L’articolo di GB Zorzoli su Energia 2.19.

20 Giugno 2019

Tecnologie, geopolitica e gli equilibri del petrolio

Cosa determina il prezzo del greggio? Fino a non molto tempo fa si sarebbero osservati i fondamentali macroeconomici, ma come spiegano Ed Morse e Francesco Martoccia su Energia 2.19 un simile approccio risulta oggi parzialmente incompleto e incapace di descrivere una realtà cosi dinamica e complessa come quella del mercato del petrolio.

20 Giugno 2019

Torni lo Stato, ma senza le mance

Continua su Energia 2.19 il dibattito sul ritorno dello Stato nella gestione dei servizi di pubblica utilità. Massimo Mucchetti condivide un approccio riformista al neo-interventismo che non escluda a priori la mano pubblica nell’azionariato delle grandi imprese. A supporto ripercorre due liberalizzazioni/privatizzazioni: telecomunicazioni (negativa) ed energia (positiva).

20 Giugno 2019

Ma la soluzione non è nazionalizzare…

Continua su Energia 2.19 il dibattito sul ritorno dello Stato nella gestione dei servizi di pubblica utilità. Pur favorevole al dibattito e consapevole che il processo di privatizzazione non è stato solo di luci né solo di ombre, Carlo Scarpa appare preoccupato per il rischio di «fare passi indietro».

20 Giugno 2019

La diversità, un’arma contro le sfide energetiche del futuro

Una maggiore creatività porta a un miglioramento del processo decisionale. Per questo l’inclusione di risorse umane diversificate è oggi una priorità strategica per molte aziende. È quanto emerge dal workshop Future Workforce in the Energy Sector che Jully Meriño Carela e Amy Myers Jaffe raccontano su Energia 2.19.