Trend Topic

Coronavirus

29 Luglio 2020

Petrolio: l’imprevedibile prevedibile

L’industria degli idrocarburi deve fare i conti con la dura realtà del dopo-coronavirus. Schiacciata tra gli annunci di politiche climatiche aggressive e l’incertezza sui futuri livelli della domanda, l’intera industria si sta rattrappendo. Quali conseguenze? Il passaggio verso tecnologie sostenibili è politicamente virtuoso ma economicamente meno fruttuoso, mentre il disallineamento tra domanda e offerta per i mancati investimenti potrebbe portare ad un’impennata dei prezzi funesta per l’uscita dalla recessione. Se dovesse verificarsi, non si incolpi l’imprevedibilità del mondo del petrolio ma l’incapacità a comprendere la situazione attuale, alla quale si preferisce fantasticare su scenari immaginifici.

28 Luglio 2020

Mobilità, salute, sicurezza nel post-Covid: favorire il rinnovo del parco auto

La crisi in corso rischia di provocare un cambio prolungato dei nostri comportamenti. Con buona probabilità molti utenti del trasporto pubblico tenderanno a recuperare, almeno temporaneamente, l’auto privata, magari vetusta e quindi più pericolosa ed inquinante. Per garantire a tutti l’accesso a una mobilità più sicura e a minor impatto ambientale è importante favorire il percorso di rinnovo del parco auto, ma assicurando pari opportunità a tutti i cittadini, indipendentemente dal reddito. Dall’analisi di Giuseppina Fusco (presidente Fondazione Caracciolo) su ENERGIA 2.20

13 Luglio 2020

Energia 2.20: la presentazione

Alberto Clô presenta i contenuti del nuovo numero di Energia: “Niente è più come prima?”; “Una pandemia affatto egualitaria”; “Il crollo dell’energia”; “Che fare guardando al futuro”. Buona lettura!

3 Luglio 2020

Un mercato dissolto

Tra vuoto di domanda, crollo dei prezzi e futuro incerto, il mercato globale del petrolio così come lo conoscevamo si è letteralmente dissolto. L’analisi di Alberto Clò sull’ultimo numero di ENERGIA.

2 Luglio 2020

Verso un andamento ‘stop-and-go’ delle economie?

Le drastiche revisioni delle stime sull’andamento dell’economia mondiale sono avvolte dall’incertezza, ma possono fornire un punto di partenza per una prima valutazione delle misure e degli strumenti di politica economica immediatamente messi in campo. L’analisi di Sergio De Nardis (LUISS) su ENERGIA 2.20

25 Giugno 2020

Transizione energetica europea a rischio

La crisi rivela alcuni principi per guidare la ripresa energetica, a cominciare da rinnovabili, idrogeno e gas naturale. L’analisi di Pèlegrin e Rallo (GEG) su ENERGIA 2.20.

23 Giugno 2020

L’insuccesso di un’imposta iniqua e inefficace

È tempo di un primo bilancio per il “bonus-malus” che penalizza l’acquisto di auto che emettono più di 110 CO2gr/km e premia quello di elettriche ed ibride plug-in, le uniche in grado di attestarsi al di sotto della soglia dei 70 grammi. Introdotta con un emendamento notturno alla Legge di Bilancio 2019, la misura è piuttosto controversa.

22 Giugno 2020

COVID 19 e mobilità: quali prospettive?

Nei prossimi mesi con buona probabilità una parte degli utenti del trasporto pubblico tenderà a operare scelte modali a favore dell’auto privata, col pericolo di un ritorno su strada di veicoli vecchi, pericolosi ed inquinanti. Come garantire allora una mobilità sicura e sostenibile per tutti? L’analisi di Giuseppina Fusco su ENERGIA 2.20

18 Giugno 2020

Un’ondata di gelo sugli investimenti energetici

Qual è l’andamento degli investimenti energetici e quanto inciderà la crisi economica post-pandemia? Il nuovo rapporto annuale dell’Agenzia Internazionale dell’Energia non si limita, come al solito, a un rendiconto a consuntivo ma propone stime per il 2020. E sono a dir poco raggelanti…