Trend Topic

povertà energetica

19 Agosto 2021

Prezzi del gas: un’impennata da non sottostimare

Il mercato europeo è sempre più GNL dipendente, divenuto a sua volta il price-maker del mercato internazionale, dove l’Europa si trova a competere con la fame di gas della Cina, India, Pakistan per sostituirlo al carbone. Se la domanda di metano non dovesse ridursi, come auspica Bruxelles, alti prezzi potrebbero divenire strutturali.

28 Giugno 2021

Una fotografia della povertà energetica in Italia

Misurare la povertà energetica è un esercizio complesso, anche per la generale scarsa disponibilità di dati a riguardo. L’Osservatorio Italiano sulla Povertà Energetica (OIPE) tenta di porvi rimedio nel suo rapporto annuale.

3 Aprile 2021

I contenuti di ENERGIA 1.21

Proponiamo un estratto della presentazione di Alberto Clô dei contenuti di ENERGIA 1.21. In fondo al testo è possibile scaricare il pdf dell’intera presentazione.

5 Marzo 2021

L’affievolirsi dei diritti di cittadinanza nell’energia

Garantire l’accesso ai servizi universali è una funzione obbligatoria dell’impresa che fornisce i servizi ma, con l’obiettivo di ridurre le inefficienze, i processi di liberalizzazione e privatizzazione hanno aumentato le iniquità e la povertà energetica.

15 Giugno 2020

Fiducia e coinvolgimento per contrastare la povertà energetica

La transizione energetica deve essere giusta ed equa, senza penalizzare chi non vuole o non può partecipare. Creare un clima di fiducia nei processi e negli intermediari è essenziale per consentire il coinvolgimento del maggior numero di persone. Esistono diverse esperienze europee da cui trarre e apprendere buone pratiche.

13 Maggio 2020

COVID-19 e povertà energetica: è il momento di un diritto all’energia

Quasi 50 milioni di persone sono affetti da povertà energetica nell’Unione Europea, circa il 10% della popolazione. Misure eccezionali di vario tipo sono state messe in campo in diversi paesi europei, ma cosa succederà quando saranno revocate? Gli strascichi della crisi si prolungheranno nel tempo e il numero di persone in stato di necessità rischia di crescere notevolmente.